“BANDE À PART” (Francia, 1964, 97′) di Jean-Luc Godard arriva per la prima volta in Italia su grande schermo in edizione restaurata, distribuito da Movies Inspired: a Trieste il film sarà proiettato al cinema Ariston mercoledì 12 febbraio alle ore 17.00, 19.00 e 21.00 in versione originale francese sottotitolata.
Settimo lungometraggio del maestro della Nouvelle Vague Jean-Luc Godard, girato a basso costo nel 1964 (subito dopo “Il disprezzo”), è tratto dal romanzo popolare della Série Noire di Gallimard “Fool’s Gold” di Dolores Hitchens ed è interpretato da Anna Karina, Sami Frey e Claude Brasseur. La trama: la studentessa Odile rivela ai suoi compagni di classe, Frantz e Arthur, che il pensionante di sua zia Victoria possiede una grossa somma di denaro nascosta in soffitta; i due progettano di compiere una rapina e, per convincere Odile a lasciarli entrare dalla zia, la corteggiano a turno, passandole bigliettini d’amore e portandola a ballare… Finalmente Odile cede e porta gli amici a casa, ma il bottino non si trova; solo il giorno successivo si riesce a trovare il malloppo nella cuccia del cane, ma improvvisamene scoppia una sparatoria in cui viene ucciso Arthur. Odile e Frantz scappano senza bottino e decidono di espatriare in Sudamerica.
Amatissimo da Quentin Tarantino, che ha dato il nome “A Band Apart” alla propria casa di produzione cinematografica, il film è è talvolta conosciuto in Italia con il curioso titolo “Separato magnetico”.