Trieste, 27 novembre – Il film “Isabelle di Mirko Locatelli, per la sceneggiatura di Giuditta Tarantelli, girato a Trieste e sulle colline friulane, sarà presentato al cinema Ariston, sabato 1 dicembre alla presenza del regista, della sceneggiatrice e del giovane attore triestino Samuele Vessio, al debutto sul grande schermo, in una doppia proiezione, alle ore 19.00 e alle 21.00, (informazioni su www.aristoncinematrieste.it).

Le location

Le riprese hanno interessato diversi luoghi della città: la “sacchetta” con il Circolo Canottieri Trieste, la Casa di cura Salus, il caffè San Marco, la pineta e i “topolini”, l’Immaginario Scientifico di Grignano e la spiaggetta di Duino, fino alle colline ricoperte dai vigneti di Cormons.

Premi

Il film ha ricevuto i seguenti premi: “Miglior Sceneggiatura” (Prix du Meilleur Scénario) alla 42/esima edizione del Montreal World Film Festival (unico film italiano selezionato in concorso) e “Miglior Attrice” al Cape Town International Film Market & Festival.

Sinossi

Isabelle è un’astronoma di origini francesi, vive in Italia in una grande casa immersa tra i vigneti sulle colline nei pressi di Trieste. Il sole splende sulla campagna, il mare a pochi chilometri si infrange sulla costa rocciosa, il paesaggio è un paradiso e come tutte le estati suo figlio Jérôme passerà qualche tempo con lei. Isabelle lo ama molto, è pronta a fare qualsiasi cosa per lui, ma l’incontro con Davide, un giovane che sta attraversando un momento di grande difficoltà, stravolgerà le loro vite e Isabelle dovrà compiere una scelta che porterà inevitabilmente a un epilogo doloroso.