Da lunedì 1 aprile fino a giovedì 4 aprile ritornano nei cinema di
tutta Italia i “Cinemadays”, per celebrare la bellezza dello
spettacolo cinematografico su Grande Schermo, con biglietti al prezzo
speciale di 3 euro. L’iniziativa è organizzata da ANEC, ANEM e ANICA
con il sostegno del Ministero Beni e Attività Culturali.

Al cinema Ariston, sala d’essai di Viale Romolo Gessi n. 14 a Trieste
gestita da La Cappella Underground, in occasione dei “Cinemadays”
ritornano sullo schermo alcuni dei migliori film dell’ultima stagione,
in una rassegna di sette titoli.

In programma, la commedia “LA DONNA ELETTRICA” (Woman at War, Francia,
Islanda, Ucraina, 2018, 101’) di Benedikt Erlingsson, film vincitore
del Premio Lux del Parlamento Europeo; il dramma storico “PETERLOO”
(Gb, 2018, 152’) del maestro del cinema britannico Mike Leigh; il
thriller scandinavo “IL COLPEVOLE – THE GUILTY” (Danimarca, 2018, 85’)
di Gustav Möller, Premio del pubblico al Sundance e al Torino Film
Festival; il dramma in bianco e nero “COLD WAR” (Zimna Vojna, Polonia,
89’) del regista premio Oscar Pawel Pawlikowski, Premio per la Miglior
Regia al Festival di Cannes; “ROMA” (Messico, USA, 2018, 135’–
versione originale sottotitolata in italiano) di Alfonso Cuarón, Leone
d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia e vincitore di tre premi
Oscar, come Miglior Film Straniero, Miglior Regia e Miglior
Fotografia; “SANTIAGO, ITALIA” di Nanni Moretti (Italia, 2018, 80′),
Premio per il Miglior Documentario ai David di Donatello; e in prima
visione “Dafne” (Italia, 2019, 94’) di Federico Bondi, fresco
vincitore del Premio FIPRESCI assegnato dalla stampa internazionale al
Festival di Berlino, distribuito da Istituto Luce Cinecittà.